Roma: H3G Italia

  • H3G Italia Aderma - Sistema di accesso
  • H3G Italia | Rome | AdermaLocatelli
  • H3G Aderma Locatelli
  • H3G Italia Aderma - Sistema di accesso
  • H3G Italia | Rome | AdermaLocatelli
  • H3G Aderma Locatelli
Cliente H3G Italia
Luogo Roma
Ambito Sistema di accesso a monorotaia
Data 2011
Architect Ing. Angelo Lucchini

Dettagli Progetto

AdermaLocatelli ha installato un sistema d’accesso a monorotaia per la manutenzione e la pulizia delle facciate continue in vetro e alluminio dell’edificio che ospita la sede romana della compagnia di telecomunicazioni. La monorotaia è stata installata a 30 metri di altezza senza utilizzo di ponteggi o piattaforme, riducendo in questo modo costi e disagi.

AdermaLocatelli Group – gruppo con sede a Turate (Como) che opera nel campo dell’edilizia e in particolare nei settori dei sistemi di ancoraggio, delle facciate ventilate, della diagnostica edilizia e dei sistemi di accesso – ha realizzato il sistema di accesso su monorotaia, per la manutenzione delle facciate dell’edificio che ospita la sede di H3G Italia, a Roma.

Il palazzo di 9 piani – costruito negli anni ‘60 e ristrutturato negli anni ‘80 con facciate continue in vetro e alluminio – è sempre stato caratterizzato dall’impossibilità di accedere alle facciate per le operazione di pulizia e manutenzione dei vetri e dei pannelli di alluminio.

Le caratteristiche delle vie adiacenti (da un lato la scarsa sezione stradale che caratterizza via Severo, dall’altra l’elevato flusso veicolare di viale Colombo), infatti, non consentono la collocazione di ponteggi o piattaforme aeree.

Per le stesse ragioni, Aderma s.r.l., società del gruppo AdermaLocatelli che si è occupata dell’installazione degli impianti di accesso, ha studiato una soluzione che permettesse di installare la monorotaia, posizionata a 30 metri di altezza, senza l’utilizzo di ponteggi o di piattaforme aeree.

La soluzione è stata duplice: nelle zone dove è presente il terrazzo, sotto il cornicione, sono state utilizzate due speciali piattaforme a sbalzo con contrappeso, costituite da tubi in alluminio e contrappeso in piastre di acciaio, progettate e costruite secondo la norma UNI EN 1808. Le piattaforme sono state portate in quota a pezzi, tramite gli ascensori, e assemblate direttamente sulle terrazze.

Nei prospetti interni, invece, dove manca il terrazzo, sono state prima smontate due finestre e montate tramite le speciali piattaforme a sbalzo due mensole e un primo tratto di monorotaia; si è poi proseguita l’istallazione della linea, in quota ed esclusivamente all’esterno dell’edificio, tramite un’apposita Piattaforma Temporanea Sospesa (TSP) da 7 metri (con una parte telescopica da 2 m), che permetteva il montaggio della piastra successiva, l’installazione del tratto di monorotaia, il collaudo mediante sovraccarico e via ripetendo la procedura per un totale di 80 metri di mensole e 100 metri di monorotaia.

«Questo progetto – afferma Paolo Valera, amministratore delegato di Aderma s.r.l. – è la dimostrazione che con un adeguato budget è possibile dotare di un sistema di accesso qualsiasi edificio esistente, anche senza l’utilizzo di ponteggi e piattaforme aeree. In questo mondo, non solo abbiamo abbattuto i costi dell’intervento, ma non abbiamo compromesso la fruibilità dell’edificio durante i lavori».

 

Committente: BNP PARIBAS REAL ESTATE
Edificio: Via Alessandro Severo an. Vl. Cristoforo Colombo (sede H3G)
D.L.: Arch. Mauro Angeletti di Starching