Newsroom

Prodotti per le costruzioni ETA CE o CE da 1090

Le nuove Norme Tecniche per le Costruzioni 2018 sono in vigore dal 22 Marzo. Queste NTC cambiano le responsabilità di Progettisti e Direttori Lavori e per questo si sta facendo molta formazione e si  diffonde la richiesta di prodotti CE. Cosa distingue il CE emesso da EN 1090 dal CE emesso da ETA ?

La differenza è radicale:

–       La EN1090 nasce per i prodotti in acciaio di cui la progettazione e l’esecuzione dei dettagli sono noti. Il Progettista può delegare l’azienda produttrice ma è in grado, volendo, di controllare i calcoli e le modalità di esecuzione del prodotto perché lo stato dell’arte è noto.  Il CE da EN1090 è emesso dal produttore che a sua volta  è certificato EN1090 e controllato annualmente da un ente esterno.

  • L’ ETA è un documento approvato a livello Europeo che descrive il comportamento del prodotto valutato sullo standard EAD sulla tipologia di prodotto.
    L’ EAD è un il documento Europeo che indica le prove da eseguire e le modalità di valutazione inclusi i coefficienti di sicurezza da adottare. L’ EAD viene redatto da una commissione di enti nazionali, rappresentanti dei singoli Stati Membri, su prodotti che non sono rappresentati nelle norme Europee.
    Il produttore proprietario dell’ETA è obbligato al rispetto del certificato e controllato annualmente dall’ente governativo, in Italia esso è rappresentato da ITC-CNR

 

  • Ne consegue che per i Profili di Ancoraggio “Anchor Channels EAD 330008-02-0601”, il DoP indica alla Direzione Lavori che il prodotto acquistato è controllabile sull’ ETA del produttore, risponde a prestazioni precise e le prestazioni sono correlabili alla modalità di applicazione (ad esempio la distanza dal bordo getto). I prodotti correlati da ETA sono confrontabili fra loro perché seguono lo standard EAD.
    L’impiego di prodotti ETA è riconosciuto in tutti i cantieri sul territorio Europeo poiché il rilascio dell’ETA avviene solo con approvazione dell’Ente Nazionale su cui risiede il Cantiere.