Ristrutturazione e riqualificazione architettonica: AdermaLocatelli Group promuove i vantaggi della facciata ventilata

AdermaLocatelli Group ha contribuito alla realizzazione della nuova guida “Conoscere le pareti ventilate” edita da CondominioItalia Editrice e in vendita con la rivista ItaliaCasa, quindicinale di informazione, attualità, economia, cultura dedicato al condominio e al patrimonio immobiliare.

Il volume vuole essere uno strumento per aiutare proprietari, amministratori immobiliari e tecnici nella scelta di tecnologie e soluzioni che contribuiscano, in un’ottica di rispetto dell’ambiente, alla contrazione dei consumi energetici del condominio e al conseguente contenimento dei costi.

La parete ventilata, essendo uno schermo applicato esteriormente all’involucro edilizio, è la soluzione più conveniente per restaurare la facciata di un edificio esistente, innanzitutto perché permette di evitare demolizioni e smaltimenti dei rivestimenti precedenti, riducendo notevolmente i tempi di lavorazione e i disagi per i condòmini. Oltre a permettere l’utilizzo di qualsiasi tipo di materiale di rivestimento (marmo, granito, cotto, ecc.) garantisce un migliore isolamento acustico e una maggiore resistenza e sicurezza in caso di incendio o sisma.

I maggiori vantaggi di una parete ventilata sono tuttavia da valutarsi in termini di efficienza energetica: la ventilazione che si genera nell’intercapedine, e la protezione del paramento murario dall’irraggiamento diretto del sole, consentono una notevole riduzione del fabbisogno energetico dell’edificio, sia in regime invernale sia in regime estivo. Se a tutto questo aggiungiamo la possibilità di integrare sistemi fotovoltaici o solari termici direttamente sulla facciata, la facciata ventilata diventa una delle soluzioni più indicate per il raggiungimento di quei parametri di consumo fissati a “quasi zero” dalle nuove normative europee.